Pagine

martedì 16 ottobre 2012

Pangoccioli?!?!? Ma a chi!

Con tutto il rispetto per le "note marche", volete mettere la soddisfazione di farsi con le proprie manine, dei panini dolci al cioccolato da mangiarsi a colazione? 
E sentirsi dire dal quattrenne di casa che sono una delizia??
Vi assicuro che solo questo innalza l'autostima di dieci punti ;) e se per caso ce ne fosse bisogno, ripaga di ogni fatica.
Chi legge abitualmente questa pagine oramai lo sa, che sono stata stregata dal Lievito Madre, ed è tutta colpa vostra: cari Paoletta ed Adriano.
Che poi impastare mi sia sempre piaciuto è pur vero, ma farlo col lievito naturale è davvero tutta un'altra storia.



Se poi si prova ad impastare con delle farine integrali macinate a pietra, che mantengano inalterate tutte le vitamine e i principi nutritivi della farina, vi assicuro che il sapore del pane vi stupirà: parola di Any!




Era da un pò che volevo provare delle farine integrali.
Alla fine mi sono lasciata tentare ho comprato la "Scatola per le farine e le cose buone" di Mulino Marino, curiosa di testare questi prodotti e devo dire che sono stata molto soddisfatta del risultato ottenuto.
Inoltre proprio oggi 16 ottobre 2012 ricorre la settima edizione della 
giornata Mondiale del Pane organizzata da Zorra



ovvero il World Bread Day.
Quale occasione migliore per postare la mia ricetta di questi panini dolci? 
L'ispirazione è arrivata di nuovo dal Libro di Sara Papa, anche se la mia ricetta alla fine è un pò diversa, ma solo perchè non avevo in casa le arance e me ne pento, perchè arance e cioccolato è un connubio a mio avviso divino.
La prossima volta però non mancherò di provare a rifare la ricetta in versione originale.
Questa volta ve la riscrivo con le mie modifiche:


PANINI DOLCI DEL MATTINO
Ingredienti:
600 gr di farina
350 ml di latte
100 gr di gocce di cioccolato
40 gr di miele
150 gr di Lievito Madre (o 12 gr di lievito di birra)
50 gr di burro
10 gr di sale 
per spennellare i panini:
1 tuorlo d'uovo e un pò di latte più un pò di zucchero di canna



Procedimento:
Setacciare la farina e disporla a fontana, versare al centro il latte intiepidito in cui avrete sciolto in precedenza il lievito madre (già rinfrescato e maturo) ed il miele.
Mescolate sommariamente e poi aggiungete il sale ed il burro fuso impastando molto bene. A questo punto aggiungete le gocce di cioccolato (meglio se tenute un'oretta in congelatore in modo che non si sciolgano in cottura) mescolando delicatamente. Formate una palla e lasciate lievitare coperta in un luogo tiepido fino al raddoppio del volume dell'impasto. Trascorso questo tempo rompete l'impasto e formate dei paninetti di circa 80 gr cadauno, disponeteli su una teglia foderata di carta forno e spennellateli con il tuorlo diluito con un pò di latte, lasciateli rilievitare coperti per 30 minuti circa e poi rispennellateli nuovamente con il tuorlo ed il latte cercando di farlo delicatamente per non sgonfiare l'impasto. Cospargete la superficie dei panini con un pò di zucchero di canna e cuocete in forno già caldo a 220°C per 15-20 minuti.
Se riuscite a resistere a non assaggiarli appena usciti dal forno, e a non scottarvi la lingua, dopo esservi inebriati solo dal profumo, lasciateli raffreddare e serviteli per la colazione, la merenda o come più vi piace!
;)
Alla prossima!



21 commenti:

  1. Come ti capisco sorellina. Impastare e vedere quell'impasto crescere piano piano è sempre una soddisfazione ma quando in gioco c'è il LM tutto diventa ancora più bello. Perchè con lui niente è mai scontato, perchè è volubile e birichino quasi fosse una persona e perchè ogni tanto ha bisogno di una bella tiratina d'orecchi, come il mio Gino che dev'essere meterepatico come me e risentire del cambio di stagione. Che bella coccola questi paninetti con le gocce la mattina a colazione :) devo ricominciare con qualche dolcetto lievitato, per ora sono sempre nella fare panepanepane.
    Un bacione cucciola, buona giornata
    TVB

    RispondiElimina
  2. Ma dai non lo sapevo del Bread Day (che vergogna!). E' inutile, ho deciso: devo finalmente decidermi a comprare il lievito madre.. bando alla pigrizia e mani in pasta: questi pangoccioli devono essere mieiiii! :D Bravissima Any.. sono stupendi e sembrano sofficissimi! Una felice giornata! :)

    RispondiElimina
  3. Buonissimi e bellissimi!! Complimenti:-) è la prima volta che passo ma il tuo blog è davvero bello:-) un abbraccio e mi unisco ai tuoi lettori, Cinzia

    RispondiElimina
  4. Ah si, mi fido che questi panini sono decisamente più buoni e fragranti di quelli comprati!!!!!
    Complimenti e buona giornata!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia Any. Adoro le colazioni col pane fai da te e fare il pane col lievito madre è fantastico. Peccato che ancora non abbia capito bene il meccanismo e il mio mustafà lo rinfreschi solo :(

    RispondiElimina
  6. Il mio fidanzato adora i pangoccioli che gli preparo.

    sono buonissimi.

    RispondiElimina
  7. ciao Any
    che meraviglia!!!
    Eh si hai ragione....il lievito madre ti conquista!!
    Sapessi quanto rimpiango di non poter mettere come vorrei le mani in pasta!!!
    Ma devo dire che i risultati che ho raggiunto mi ripagano!!!
    Sono giorni che gironzolo intorno all'idea di rifarmi il l.m.
    scartato nel momento in cui ho deciso di iniziare la dieta ....per non cadere in tentazione!! :((((
    bacioni cara

    RispondiElimina
  8. questi panini sono stupendi!!
    peccato nn avere sempre il tempo necessario per fare tutte queste cosine buone!!
    baci

    RispondiElimina
  9. eh no...no...non c'è proprio paragone con quelli comprati!!! fatti in casa sono di una bontà unica...e non credo che resiterei ad assagiarne uno appena sfornato!
    baci

    RispondiElimina
  10. questa ricetta è da segnare subito! Io adoro anche quelli della nota marca eh? ma non oso immaginare come possano essere buoni quelli fatti in casa!! :*

    RispondiElimina
  11. Finalmenteeeee!!!! Aspettavo questa ricetta da... "quel sabato sera"!!!!!!! :)
    Hanno proprio un gran bell'aspetto!!! Bravissima!!!!
    Prossimamente anche in casa Lory :)
    Un bacione enorme ciccina bella, ma hai sentito che freddo stamattina???
    Stretti e calorosi abbracci!!!! ^_____^

    RispondiElimina
  12. Sai che ci penso sempre a farli.. ma poi non mi lancio mai!!!! bellissimi i tuoi e molto golosi.. baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  13. Anyyyy!! Meravigliosi, profumati, che dire...perfetti!

    RispondiElimina
  14. li adoro copio la ricetta e corro a farli !!!!!

    RispondiElimina
  15. bellissimi, cosa non darei ora per mangiarne uno adesso per colazione, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. Mi piace moltissimo il tuo blog, e questi panini sono deliziosi!
    Mi sono unita ai tuoi lettori,
    A presto
    Flora

    RispondiElimina
  17. Bread and Chocolate is always a winner!

    Grazie per la tu partecipazione al Word Bread Day. Spero di rivederti l'anno prossimo!

    RispondiElimina
  18. Magnifici!! Un caro saluto ed un bacio per tre.

    RispondiElimina
  19. ciao Any, anche io sono stata contagiata dal lievito madre, purtroppo o per fortuna crea dipendenza. i tuo panini sono deliziosi. ciao kiara

    RispondiElimina
  20. Ciao Anastasia... che piacere tornare a trovarti.. il periodo è un po' incasinato e difficile... cmq complimenti per questi pangoccioli che mi sembrano perfetti!!!
    Prima o poi mi dedicherò al lievito madre anche io! :)
    ahhh... il carattere che ti piace si chiama cursive standard! :)
    baci
    Terry

    RispondiElimina

Grazie di cuore di essere passati di qui! ^___^
Se vuoi lasciarmi un commento sarò lieta di rispondere!
I commenti anonimi verranno cestinati, se vuoi inserire un commento, ma non possiedi un account puoi commentare con un Open ID scegliendo nel menù a tendina "commenta come". Grazie.
A presto Any